Igiene Orale e Prevenzione

Prevenzione
E’ il nostro obiettivo principale per tutti i pazienti. E’ basata sull’ Igiene orale quotidiana e su sedute di igiene orale professionale e di controllo periodiche. E’ la nostra “Scuola dei denti”.

Le tre regole d’oro della prevenzione:
1. Usare il filo interdentale, oppure lo scovolino, come minimo alla sera. Abituatevi ad usarlo tutte le volte che mangiate. Se non avete tempo potete passarlo anche senza usare successivamente lo spazzolino. E’ il primo strumento da utilizzare! Gli spazi interdentali sono quelli più a rischio di carie e problemi gengivali. Alla sera usare accuratamente anche lo spazzolino.
2. Avere la/il proprio igienista all’interno dello studio dentistico. L’igienista è la figura più importante nel mantenimento della salute della bocca: insegna ad usare correttamente filo interdentale e spazzolino e rimuove i depositi di placca e tartaro più difficili. Deve essere una persona qualificata ed esperta. Vi correggerà se la pulizia che fate a casa è troppo aggressiva o troppo blanda. Concordate alla fine di ogni appuntamento la data del successivo.
3. Se necessario, utilizzare aggiunte di fluoro. Il fluoro rinforza i denti in formazione nei bambini ma è utile anche per i denti degli adulti: infatti contrasta la formazione di placca batterica e rimineralizza i denti. Farsi prescrivere dal dentista o dall’igienista dei supplementi adeguati. Il fluoro rinforza i denti in formazione nei bambini, ma è utile anche per i denti degli adulti: infatti contrasta la formazione di placca batterica e rimineralizza i denti. Farsi prescrivere dal dentista o dall’igienista dei supplementi adeguati.

Abitudini e stili di vita
La placca batterica si forma continuamente. Dopo 24 ore diventa difficile rimuoverla. Quella contro la placca è una guerra continua. Sono molto importanti l’abitudine e la costanza: man mano che ci si abitua, l’uso del filo e dello spazzolino nel modo appropriato diverrà sempre più automatico e piacevole. Evitare di mangiare fuori pasto se non ci si può pulire la bocca, specialmente cibi dolci e appiccicosi. Se non si può pulire meglio è possibile utilizzare una gomma da masticare con xilitolo per “lavare” la bocca.

Non fumare!
Il fumo è responsabile del cancro alla bocca, che costituisce il 5% di tutti i tumori maligni. Inoltre danneggia denti e gengive, causa macchie sgradevoli e provoca alitosi. Diminuisce la percentuale di successo degli impianti dentali osteointegrati. all’anno fare una pulizia ai denti e, se necessario, una visita dal dentista: verrà controllata la salute di denti e gengive, lo stato delle mucose e dell’articolazione temporo-mandibolare. Se necessario, verranno fatte delle radiografie di controllo.

Protettori dentali
Per gli sport di contatto. Sono guardie di plastica, costruite su misura per proteggere i denti, specie quelli anteriori, di tutti coloro che praticano sport di contatto.

Mantenitori di spazio
Servono a mantenere lo spazio lasciato libero da un dente da latte perso precocemente a causa di carie o trauma. Evitano una successiva cura ortodontica, lunga e costosa.